in

Come realizzare un’abitazione in stile industriale

Rendere la propria abitazione affascinante e suggestiva ma anche dotata di calore e senso di accoglienza è possibile con lo stile industriale che si caratterizza per una combinazione unica di materiali grezzi dal sapore rustico e elementi moderni.

Ci sono delle strutture architettoniche che, meglio di altre, si prestano a enfatizzare lo stile industrial chic. Avere a disposizione un open space o un loft, infatti, permette a ogni persona di lavorare su grandi spazi e realizzare una casa che ricordi la fisionomia di una fabbrica.
Questo stile comunque risulta perfetto anche per altre tipologie di abitazioni dal taglio più classico e tradizionale come i tipici appartamenti delle città.
Creare un’abitazione in stile industriale è possibile scegliendo delle soluzioni ad hoc e avvalendosi dell’aiuto di professionisti esperti come quelli presenti sulla piattaforma Instapro.
Il marketplace permette di far entrare in contatto domanda e offerta per tutte quelle lavorazioni che riguardano la casa. Il cliente non dovrà far altro che inviare la propria richiesta utilizzando l’apposito form e attendere un massimo di 24 ore per ottenere una serie di preventivi gratuiti da parte di ditte e professionisti della propria zona tra i quali scegliere sulla base delle proprie necessità.

Uno stile povero ma ricercato

Lo stile industriale è spesso realizzato mediante l’utilizzo di materiali poveri e lasciati grezzi come il cemento, il metallo e il legno che potranno essere usati per mobili, sanitari e complementi d’arredo.
Ogni elemento deve essere comunque inserito nel contesto giusto facendo attenzione a non confondere la povertà dei materiali con l’abbandono e l’incuria che invece non saranno capaci di rendere bello e accogliente l’appartamento.
Per questo motivo è bene rivolgersi a esperti del settore che sapranno lavorare al meglio i materiali in questione realizzando anche dei particolari e dei decori che possono fare la differenza.
Le caratteristiche intrinseche di questo stile sono, oltre che l’utilizzo di materiali considerati poveri, anche colori neutri con prevalenza del grigio per tappezzare divani, cuscini e tendaggi.
Lo stile industriale prevede l’utilizzo di una mobilia scura per questo è molto importante enfatizzare la luce naturale optando per serramenti e infissi poco ingombranti che permettano il miglior passaggio della luce solare. Per l’illuminazione artificiale, degli elettricisti esperti potranno ricreare il cosiddetto effetto fabbrica scegliendo delle lampade da terra in metallo, faretti vintage e strutture appese importanti con elementi a vista.

Equilibrio e linearità

Per rendere lussuoso lo stile industriale vanno fatte delle scelte ad hoc, evitando di inserire elementi decorativi fino all’eccesso capaci solo di creare confusione.
Per creare zone specifiche è possibile avvalersi dell’aiuto di cartongessisti esperti che potranno agire insieme a falegnami e imbianchini per dare nuova vita e vigore a un’abitazione.
L’equilibrio e la linearità devono essere le parole d’ordine da seguire per realizzare il miglior stile industrial chic, optando per elementi grezzi ma nello stesso tempo sofisticati e lavorati da mani di artigiani esperti, come quelli presenti su Instapro, che sapranno anche dare dei consigli utili per individuare gli interventi da eseguire e la corretta manutenzione da effettuare per avere degli ambienti sempre belli e funzionali.

Avatar

Written by Redazione

I whisky blended: qualità superiore e considerati più pregiati

Kate Middleton e l’abito effetto trompe l’oeil firmato Made in Italy al gala di Cambridge